Site Loader

Quando si ha in mano un sito di e-commerce, bisogna considerare diversi fattori che girano attorno alla vendita e le campagne di Marketing. Ci sono tanti passaggi che vanno analizzati a dovere e curati perciò di conseguenza. Sono finiti i tempi nel quale basta mettere un semplice sito per la vendita online, magari impostando un piccolo SEO interno senza tante pretese. Adesso è chiaro che ci sono diversi aspetti che riguardano la cura dell’utente, delle vendite individuali e della cura che riguarda il supporto delle vendite ed altro ancora.

Fra questi fattori bisogna considerare la conversione dell’Utenza. Ma di che si tratta esattamente? Gli utenti sono come dei file musicali, che devono passare da un formato MP3 a FLAC? Sono forse degli archivi compressi?

In verità, no. Quel che si può dire a proposito di questa faccenda è che la conversione è solo un termine per definire il comportamento dell’utente verso il sito, diventando da semplice visitatore un cliente vero e proprio.

La conversione riguarda tre passaggi precisi. Descriveremo perciò ogni passaggio con precisione, così da comprendere perfettamente tutta l’importanza della conversione.

  • Visita. Il primo passaggio essenziale per il servizio.

Quando l’utente clicca il nostro messaggio Mail, quando questo trova il nostro sito tramite una ricerca di Google, questo sta effettuando il primo passaggio essenziale per la conversione: la visita. In questo caso s’intende per visita anche il tratto nel quale l’utente naviga nel sito, senza effettuare però null’altro se non guardare i prodotti o i servizi in vendita.

  • Registrazione. Quando l’interesse si fa reale.

S’intende per registrazione quando l’utente effettivamente comincia le operazioni necessarie per inserire le proprie informazioni all’interno del sito o del servizio. Questo significa che si sta registrando oppure piazzando un ordine, che richiede allo stesso modo il salvataggio dei suoi dati personali nell’azienda.  La registrazione è uno dei passaggi più importanti, anche se non è detto che si tradurrà in un terzo e più importante aspetto della conversione.

  • Acquisto. Quando l’utente diventa cliente.

Questo passaggio rassicura la completa conversione d’un utente, il quale diventa per l’appunto un cliente del nostro business. E’ l’ultima fase ed è quella che viene ritenuta come la più difficile da ottenere su una certa percentuale di conversioni, il quale spesso possono fermarsi alla semplice visita o alla registrazione. Una volta che l’utente ha raggiunto questa fase, dovrà iniziare tutta un’altra cura, misurata appositamente per le sue abitudini d’acquisto ed altre preferenze.

Osservare la conversione d’un utente è sempre molto conveniente per i siti di e-commerce, facendo comprendere poi sul lungo andare dove bisogna concentrarsi di più per ottenere i risultati migliori, concludendo più registrazioni o acquisti.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *